Advertising

Carrello  

prodotto (vuoto)
Advertising
Advertising

Prodotti in offerta

Advertising

Mastil gr. 300

Prodotto per la cura e difesa del giardino, del frutteto e del tappeto erboso.

Disponibile

7,60 € (Prezzi Iva inclusa)

Aggiungi a lista dei desideri

Guida messa a dimora alberi da fruttaSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Piante da frutto
Scarica la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutta!
Nota: L'aspetto della pianta inviata potrebbe leggerrmente differire rispetto alla foto campione pubblicata, sia per la stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perchè nel mondo vegetale ogni esemplare è ovviamente unico.

mastice pronto all’uso cicatrizzante e protettivo

Composizione – Resine sintetiche a filmazione elastica, coadiuvanti reticolari, disperdenti, viscosizzanti e regolatori del pH, oli vegetali ad azione ammorbidente, pigmenti e cariche inerti.

Caratteristiche – Mastice pronto all’uso da applicare sulle ferite delle piante conseguenti ad innesti, potature o cause accidentali. Elastico e poroso, Mastil forma un film protettivo che favorisce la cicatrizzazione, mantiene il giusto grado di umidità e impedisce l’insorgere d’infezioni. Per la particolare colorazione, le superfici protette si integrano perfettamente alla restante vegetazione, evitando antiestetici contrasti cromatici. Mastil non contiene solventi, coalescenti o altri Composti Organici Volatili (VOC) che, evaporando durante l’applicazione o l’essiccazione, potrebbero creare rischi per la salute degli operatori o danneggiare l’ambiente. Per queste sue caratteristiche, Mastil può essere applicato con sicurezza anche negli spazi chiusi. Il doppio tappo della confezione assicura la normale fluidità del prodotto anche dopo lunghi tempi di stoccaggio.

Modalità d’impiego

• Innesti – Sulle marze e portainnesti, servendosi di un pennello o di una spatola, coprire le ferite con uno strato sottile ed uniforme. Fino all’attecchimento della marza è opportuno controllare periodicamente l’integrità della protezione.

• Ferite accidentali e operazioni di dendrochirurgia – Rifilare i bordi arrotondandoli; eliminare le parti sfibrate; pulire accuratamente la superficie senza scavare nel legno sano e coprire con Mastil come detto per gli innesti.

• Potature – Soprattutto nel periodo di fine inverno, quando l’umidità atmosferica è ancora alta, il taglio delle grosse branche (superiori a 8 cm.) richiede l’applicazione di un mastice protettivo. Nella ferita aperta possono infatti trovare riparo forme parassitarie e patogene che, con l’avvento della bella stagione, potrebbero diffondersi sulla vegetazione. Il diretto contatto con l’acqua ed il possibile ristagno nel centro della ferita, può anche favorire la marcescenza del legno. L’applicazione di un leggero strato di Mastil determina l’impermeabilizzazione delle ferite consentendo alle parti tagliate di cicatrizzare più velocemente e di mantenersi vitali. Dopo poche ore dall’applicazione del mastice, è consigliabile effettuare un trattamento con poltiglia bordolese (dose: 10 grammi ogni litro d’acqua), prodotto tradizionale che, oltre a disinfettare i nuovi tagli, svolge azione preventiva nei confronti delle infezioni fungine e batteriche. Riducendo il dosaggio della poltiglia bordolese (es. 5 grammi ogni litro d’acqua) anche nella potatura estiva valgono le stesse considerazioni. In ogni caso, si consigliano sempre saggi preliminari.

Attenzione: non applicare quando la temperatura è inferiore a 4°C, in condizioni di elevata umidità (es. giornate nebbiose) e quando sia prevista una pioggia entro breve tempo (2 ore circa dal trattamento). Non applicare sull’actinidia.

Mastil gr. 300 http://www.vivaigabbianelli.it/535-large/mastil-gr-300.jpg

mastice pronto all’uso cicatrizzante e protettivo

Composizione – Resine sintetiche a filmazione elastica, coadiuvanti reticolari, disperdenti, viscosizzanti e regolatori del pH, oli vegetali ad azione ammorbidente, pigmenti e cariche inerti.

Caratteristiche – Mastice pronto all’uso da applicare sulle ferite delle piante conseguenti ad innesti, potature o cause accidentali. Elastico e poroso, Mastil forma un film protettivo che favorisce la cicatrizzazione, mantiene il giusto grado di umidità e impedisce l’insorgere d’infezioni. Per la particolare colorazione, le superfici protette si integrano perfettamente alla restante vegetazione, evitando antiestetici contrasti cromatici. Mastil non contiene solventi, coalescenti o altri Composti Organici Volatili (VOC) che, evaporando durante l’applicazione o l’essiccazione, potrebbero creare rischi per la salute degli operatori o danneggiare l’ambiente. Per queste sue caratteristiche, Mastil può essere applicato con sicurezza anche negli spazi chiusi. Il doppio tappo della confezione assicura la normale fluidità del prodotto anche dopo lunghi tempi di stoccaggio.

Modalità d’impiego

• Innesti – Sulle marze e portainnesti, servendosi di un pennello o di una spatola, coprire le ferite con uno strato sottile ed uniforme. Fino all’attecchimento della marza è opportuno controllare periodicamente l’integrità della protezione.

• Ferite accidentali e operazioni di dendrochirurgia – Rifilare i bordi arrotondandoli; eliminare le parti sfibrate; pulire accuratamente la superficie senza scavare nel legno sano e coprire con Mastil come detto per gli innesti.

• Potature – Soprattutto nel periodo di fine inverno, quando l’umidità atmosferica è ancora alta, il taglio delle grosse branche (superiori a 8 cm.) richiede l’applicazione di un mastice protettivo. Nella ferita aperta possono infatti trovare riparo forme parassitarie e patogene che, con l’avvento della bella stagione, potrebbero diffondersi sulla vegetazione. Il diretto contatto con l’acqua ed il possibile ristagno nel centro della ferita, può anche favorire la marcescenza del legno. L’applicazione di un leggero strato di Mastil determina l’impermeabilizzazione delle ferite consentendo alle parti tagliate di cicatrizzare più velocemente e di mantenersi vitali. Dopo poche ore dall’applicazione del mastice, è consigliabile effettuare un trattamento con poltiglia bordolese (dose: 10 grammi ogni litro d’acqua), prodotto tradizionale che, oltre a disinfettare i nuovi tagli, svolge azione preventiva nei confronti delle infezioni fungine e batteriche. Riducendo il dosaggio della poltiglia bordolese (es. 5 grammi ogni litro d’acqua) anche nella potatura estiva valgono le stesse considerazioni. In ogni caso, si consigliano sempre saggi preliminari.

Attenzione: non applicare quando la temperatura è inferiore a 4°C, in condizioni di elevata umidità (es. giornate nebbiose) e quando sia prevista una pioggia entro breve tempo (2 ore circa dal trattamento). Non applicare sull’actinidia.

Linfa - cura del verde concimi-ammendanti 7.6 EUR new in_stock 17
Collegamenti consigliati:

- Ti servono dei consigli per la messa a dimora delle piante da frutto? Scarica la nostra guida in formato PDF
- Vuoi maggiori informazioni su prodotti, ordini e spedizioni? Leggi le FAQ con le risposte alle domande più frequenti
- Recensioni rilasciate dai nostri Clienti che già hanno acquistato i nostri prodotti
- Seguici mettendo "Mi piace" sulla nostra Pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni.