Advertising

Carrello  

prodotto (vuoto)
Advertising
Advertising

Prodotti in offerta

Advertising

Elenco varietale di frutti di bosco o piccoli frutti

  Attenzione: Questo è un semplice elenco descrittivo e non rappresenta le varietà da noi prodotte e vendibili che sono esclusivamente quelle elencate nelle categorie della "Vendita Piante di frutti di bosco online"


Varietà di mirtillo giganteMIRTILLO GIGANTE

O’Neal (molto precoce) Adatta soprattutto al Sud, bacche di buona qualità. Mediamente produttiva. Limitata adattabilità della pianta alle diverse condizioni climatiche, sia per quanto concerne il fabbisogno in freddo (molto basso) sia per le caratteristiche del suolo.
 
Misty (precoce) Frutti di buone caratteristiche organolettiche, chiari, compatti, ma di piccole dimensioni. Fabbisogno in freddo limitato (circa 300 ore). Migliore adattabilità di O’Neal. Adatta soprattutto al Sud. Frequenti stress della pianta dovuti a squilibri tra eccessivo carico produttivo e sviluppo fogliare ridotto.

Duke (precoce) Resistente al freddo, frutti ben distribuiti nella chioma, facili da raccogliere, colore attraente e chiaro, ricchi di pruina, aromatici, buone caratteristiche organolettiche. Molto produttiva. Cespuglio di media vigoria, che richiede talvolta sostegni durante il periodo produttivo. Modesta emissione di polloni se non stimolata adeguatamente con la potatura. Frutto poco adatto alla lunga conservazione.

Draper (medio-precoce) Cultivar di recente introduzione in lista. La produttività è molto elevata, taglia dei cespugli ridotta; le piante sono idonee anche alla raccolta meccanica. La maturazione è concentrata in un breve periodo. I frutti, grossi, con polpa compatta, sono di ottimo sapore, dolce ed eccellente shelf life. Richiede diradamento dei frutti nei primi anni per stimolare lo sviluppo vegetativo; anche in seguito il carico produttivo deve essere opportunamente equilibrato con potature e concimazioni.

Legacy (medio-tardiva) Arbusto vigoroso, eretto, a portamento espanso. Frutti di media pezzatura e ottima qualità organolettica, di facile raccolta; discreta la conservabilità. Buona resa alla raccolta. Le piante sono soggette a danni da freddo (gelate tardive). Richiede zone ben esposte, preferibilmente orientate a Sud, poco ventose, ad altitudini non superiori a 500 m slm.

Ozarkblue (medio-tardiva) Arbusto vigoroso, entra velocemente in produzione con rese molto elevate. Frutti di ottima pezzatura, costante nel corso delle raccolte, di buona qualità organolettica, particolarmente aromatici, facili da raccogliere, grazie anche a una ridotta scalarità della maturazione. Ottima shelf life. Cultivar a basso fabbisogno in freddo, richiede zone ben esposte, poco ventose, ad altitudini di circa 300- 500 m slm.

Liberty (medio-tardiva) È una cultivar molto produttiva che fruttifica in luglio-agosto. Le bacche sono ricche di pruina di colore blu, di medie dimensioni e di buon sapore, sode e di forma costante. La pianta è meno esigente di altre varietà in fatto di acidità. Necessita di adeguata gestione della vigoria della chioma e a volte di sostegni perché i rami fruttiferi si piegano fino a terra.

Aurora (tardiva) Moderatamente vigorosa, necessita di una potatura adeguata per stimolare la vegetazione. La maturazione è concentrata in un periodo ristretto Frutti di modesta qualità.
 
Berkeley (medio-tardiva): Pregi. Grande adattabilità a diversi areali, produttività elevata, frutti di buone dimensioni e pruinosi. Difetti. Frutti poco aromatici, adatti solo per il mercato fresco.

Bluecrop (medio-tardiva): Pregi. Resistente al freddo invernale e ai ritorni di gelo tardivi elevata tolleranza alla siccità, buona produttività. Frutti consistenti, molto pruinosi, ottime caratteristiche organolettiche. Per produttività e adattabilità al pedoclima è la cultivar più coltivata nel mondo. Difetti. La tendenza alla sovrapproduzione deve essere mitigata intervenendo con regolari potature. Apparato radicale ridotto ed elevata sensibilità agli stress idrici.

Coville (medio-tardiva): Pregi. Pianta assurgente, molto vigorosa e produttiva. Mirtilli di buona pezzatura, di elevato grado zuccherino e con buone caratteristiche qualitative. Buona tenuta dei frutti sulle piante anche oltre il raggiungimento dello stadio ottimale di raccolta. Difetti. Segnalati numerosi problemi di rispondenza varietale del materiale vivaistico.

Brigitta Blue (medio-tardiva): Pregi. Cespuglio molto vigoroso, bacche di buona pezzatura e grado zuccherino elevato, idonee alla conservazione in cella frigorifera dove mantengono a lungo le caratteristiche qualitative. Difetti. Cultivar poco produttiva, sensibile ai freddi invernali, da utilizzare solo ad altitudini minori di 600 m. s.l.m.

Elizabeth (tardiva): Pregi. Cespuglio di buona vigoria, a portamento eretto. Bacche di buona pezzatura con grado zuccherino medioelevato. È una valida alternativa per i raccolti tardivi. Elevato contenuto in antociani e capacità antiossidante. Difetti. Produttività inferiore a Lateblue.

Lateblue (tardiva): Pregi. Frutti di buona pezzatura, diffusa in particolare per estendere il periodo di commercializzazione nella tarda estate inizio autunno. Elevato contenuto in antociani e capacità antiossidante. Difetti. Scarsa conservabilità dei frutti.



Elenco varietà di lamponiLAMPONE
 
Lampone unifero
 
Glen Lyon (precoce): Pregi. Resistenza a Botrytis e Didymella, uniformità di pezzatura, facilità di raccolta e resistenza alle manipolazioni. Difetti. Sensibilità al RBDVirus e all’antracnosi, frutto mediopiccolo, sapore mediocre. Malahat (precoce): Pregi. Frutto simile a Tulameen, di facile raccolta, abbastanza zuccherino. Difetti. Sensibilità al RBDVirus, all’antracnosi, Phytophthora, spinescenza dei germogli fruttiferi. Glen Ample (media): Pregi. Pezzatura del frutto elevata, resistenza alle malattie e facilità di raccolta. Difetti. Sensibilità al RBDVirus, scarsa resistenza alle manipolazioni.

Tulameen (intermedia) Frutto medio, di ottime caratteristiche qualitative. Utilizzata prevalentemente per coltivazioni programmate. Fruttificazione prolungata e raccolta agevole. Molto sensibile ai freddi invernali perciò poco adatta al pieno campo; suscettibile al virus RBDV, a Didymella, a Botrytis sui frutti e sui tralci. Nonostante i difetti viene mantenuta in lista per le eccellenti performance produttive soprattutto in coltura in vaso programmata.

Korpiko (precoce) Frutti grossi, conico-allungati, con drupeole serrate, di buone caratteristiche gustative, serbevoli. Buona produttività e facilità di raccolta. Lo scarso fabbisogno in freddo la rende adatta anche ad ambienti meridionali e alla coltura protetta. Tralci spinescenti.
 
Tadmor (tardiva) Frutti grossi, allungati, consistenti, rosso chiaro, serbevoli. Produttiva, ha buona tenuta nel postraccolta. Resistente al freddo, i tralci sono poco spinescenti. Tendenza al disseccamento dei tralci.

Lampone rifiorente

Polka(precoce): Pregi. Frutto mediogrande, consistente e resistente alle manipolazioni. Difetti. Distacco dei frutti non sempre agevole. Polana (precoce): Pregi. Vigorosa e produttiva con frutti di aspetto gradevole, pezzatura costante, facilità di raccolta e resistenti alle manipolazioni. Difetti. Frutto con caratteristiche organolettiche mediocri e poco consistente. Caroline (medio-precoce): Pregi. Produttiva, con frutto di buone caratteristiche qualitative, aromatico, di facile raccolta Difetti. Scarsa resistenza alle manipolazioni. Rossana (tardiva): Pregi. Frutto di buone caratteristiche organolettiche, molto aromatico. In coltura protetta matura fino a fine novembre. Difetti.Elevata spinescenza, scalarità di maturazione, sensibile a Phytophthorae a Botrytis.

Erika (intermedia) Frutto di dimensioni elevate, di colore rosso vivo, di ottime caratteristiche organolettiche, buona shelf-life. Pianta di media vigoria, produttiva, di facile raccolta, con spine rade e corte. Suscettibilità alla sgranatura dei frutti che in ambienti caldi tendono a diventare più scuri e a perdere di consistenza. Sensibile all’oidio.
 
Himbo Top - Rafzaqu (intermedia) Frutto conico corto di dimensioni medio-elevate, colore rosso vivo, a maturazione scalare, di facile raccolta. Utilizzata in coltura protetta per la fruttificazione prolungata. Tollerante a Phytophthora. Frutto poco consistente, poco serbevole, con tendenza a produrre frutti gemellati. Spine molto fitte e germoglio fruttifero molto lungo.
 
Heritage (tardiva) Frutto medio-piccolo, conico, consistente, serbevole, di buon sapore, a maturazione scalare. Pianta con portamento assurgente, tollerante al virus RBDV e RMR. Pezzatura del frutto che tende a ridursi con il proseguire delle raccolte. La produttività nel corso degli anni tende a diminuire. Eccessivamente pollonifera, ha tralci con spine fitte e corte. Vigorosa, di non facile gestione colturale.

 



Elenco varietà di more senza spineMORA o ROVO
 
Arapaho (precoce) Medio-scarsa vigoria, con buona emissione di polloni inermi. Resistente alla ruggine. Buone le caratteristiche organolettiche. Produttività medio-scarsa; in alcuni casi le more hanno forma irregolare. Sensibile a Phoma spp. che provoca il disseccamento della parte terminale del tralcio. Polloni facilmente allettabili.
 
Loch Tay (medio-precoce) Media attitudine pollonifera e portamento semieretto, inerme, vigorosa, ha polloni lunghi, orizzontali e sottili. Il frutto è nero, tondeggiante, mediamente lucido con buona uniformità di colore, di peso medio di 6,1 g, lunghezza e diametro medi, rispettivamente di 27 mm e 21 mm. Si propaga molto facilmente per margotta di punta (capogatto). L’eccessiva vigoria può intralciare le operazioni colturali, le more hanno scarsa consistenza e sono di forma disomogenea, tendono a staccarsi dalla pianta a maturità.
 
Natchez (medio-precoce) Cultivar eretta con frutto di media pezzatura, attraente, tralci inermi, dotata di buon equilibrio zuccheri/acidi. Pianta mediamente produttiva. Segnalati sporadici problemi di disomogeneità nello sviluppo delle drupeole e messa a frutto.
 
Lochness (Nessy) (intermedia) Vigorosa, con tralci inermi, molto produttiva a maturazione scalare. More di buone caratteristiche organolettiche. Suscettibile a Rubus Stunt Phytoplasma, molto sensibile a Botrytis sulle more.
 
Apache (intermedia) Portamento eretto, vigoria elevata, media attitudine pollonifera. Inerme, con rami anticipati poco numerosi ma molto lunghi. Il portamento dei racemi fruttiferi facilita la raccolta. Frutto nero intenso, ovale stretto, forma e pezzatura uniformi e consistenza elevata. Colore uniforme e mediamente lucido. Calibro e pezzatura elevati. Talvolta i polloni, molto vigorosi e di elevato diametro, sono poco resistenti alle sollecitazioni meccaniche (vento in particolare) e si possono spezzare alla base. Produttività medio-scarsa.
 
Navaho (medio-tardiva) Elevata scalarità di maturazione e tralci eretti di buon diametro, inermi. Le more sono di buona qualità organolettica. Produttività medio-scarsa e, in alcuni casi, forma irregolare del frutto.
 
Chester (tardiva) Molto vigorosa, con tralci inermi assurgenti, di diametro notevole. Buona tolleranza ai freddi invernali. Produttività elevata con frutti consistenti e di buona pezzatura. Elevata sensibilità a Botrytis.
 
Loch Ness (Nessy) (media): Pregi. Pianta vigorosa con tralci inermi, molto produttiva con raccolta scalare. Frutto complessivamente di buone qualità organolettiche. Difetti. L’aspetto del frutto è considerato medio in centro Italia. Molto sensibile alla peronospora sui frutti.

Hull Thornless (medio-tardiva): Pregi. Pianta molto vigorosa, con tralci inermi, resistente ai freddi invernali e alle principali malattie. Frutto di buona pezzatura e di facile distacco, brillante a maturità e sodo anche dopo scongelamento. Sono apprezzabili anche le caratteristiche nutraceutiche del frutto (capacità antiossidante e contenuto in polifenoli). Difetti. Scarse caratteristiche qualitative dei frutti.

Attenzione: Questo è un semplice elenco descrittivo e non rappresenta le varietà da noi prodotte e vendibili che sono esclusivamente quelle elencate nelle categorie della "Vendita Piante di frutti di bosco online"

Collegamenti consigliati:

- Vuoi vedere le varietà di Piante di Frutti di bosco (o piccoli frutti) che  abbiamo disponibili in vendita? Visita la pagina della Vendita on line Piccoli frutti
- Vuoi maggiori informazioni su prodottti, ordini e spedizioni? Leggi le FAQ - Risposte alle domande più frequenti
- Seguici mettendo "Mi piace" sulla nostra Pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni.