Advertising

Carrello  

prodotto (vuoto)
Advertising
Advertising

Prodotti in offerta

Advertising

PDF catalog

Fungicida Concorde 40EW ml. 100

Fungicida sistemico ad ampio spettro, azione preventiva e curativa

Disponibile

13,40 € (Prezzi Iva inclusa)

Aggiungi a lista dei desideri

Guida messa a dimora alberi da fruttaSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Piante da frutto
Scarica la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutta!
Nota: L'aspetto della pianta inviata potrebbe leggerrmente differire rispetto alla foto campione pubblicata, sia per la stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perchè nel mondo vegetale ogni esemplare è ovviamente unico.

Composizione - Tetraconazolo puro gr. 3,85 ( = 40 g/L).

Caratteristiche - Concorde 40 EW è un fungicida sistemico a base di tetraconazolo, principio attivo dotato di elevata efficacia ed ampio spettro d'azione. Concorde 40 EW consente di ottenere il mas-
simo della protezione con la più ampia elasticità d'impiego in trattamenti di tipo sia preventivo che curativo. Può essere applicato ai diversi stadi della coltura, da solo o in miscela con altri prodotti, in funzione del programma di trattamenti adottato.

Preparazione dell'emulsione
- Versare la quantità di Concorde 40 EW nel distributore riempito con la metà dell'acqua richiesta e, mantenendo il liquido sotto agitazione, completare il riempimento Applicare il prodotto entro 2 ore dalla preparazione.

Modalità e dosi d'impiego


VITE
- Oidio: trattamenti in pre e in post-fioritura distanziati di 12-14 giorni. Dose: 60 ml/ettolitro (6 ml per 10 litri). In zone a forte pressione oidica e su uva da tavola utilizzare Concorde 40 EW ad una dose non inferiore a 600 ml/ha (6 ml per 100 mq) indipendentemente dai volumi d'acqua impiegati. Il prodotto presenta anche una azione collaterale sul marciume nero (Guignardia bidweilii); nel caso di forti attacchi di questa ultima malattia è opportuno aumentare la dose a 100 ml/ettolitro (10 ml per 10 litri d'acqua).

FRUTTIFERI
- MELO - Oidio: trattamenti primaverili ed estivi distanziati di 12-14 giorni. Dose: 50 ml/ettolitro (5 ml per 10 litri d'acqua).
- MELO e PERO - Ticchiolatura: trattare ogni 7 giomi a partire dal verificarsi delle condizioni favorevoli all'infezione primaria e fino alla fase di frutto noce; proseguire successivamente con intervalli di 10 giorni fra ciascuna applicazione. Trattamenti curativi: intervenire entro le 72-96 ore successive alla pioggia infettante. Trattamenti bloccanti (in presenza di sintomi): eseguire 2 trattamenti a distanza di 5-7 giorni e quindi proseguire con le cadenze normali. Si consiglia l'impiego di Concorde 40 EW in miscela con un prodotto di copertura. Dose: 100 ml/ettolitro (10 ml per 10 litri d'acqua).
- PESCO (Nettarine, Percoche, etc.) - Oidio: iniziare i trattamenti alla caduta dei petali ripetendo le irrorazioni ad intervalli di 12-14 giorni nelle aree ad elevata pressione di infezione e in presenza di varietà particolarmente sensibili. Dove l'incidenza della malattia è minore intervenire ogni 14-21 giorni. Dose: 100 ml/ettolitro (10 ml per 10 litri d'acqua).

COLTURE ORTICOLE
- CUCURBITACEE (melone, cocomero, cetriolo, zucchino) - Oidio: alla comparsa dei primi sintomi della  malattia intervenire eseguendo da 2 a 3 trattamenti distanziati di 10-15 giorni. Dose: 125 ml/ettolitro (12,5 ml per 10 litri d'acqua) ovvero 1,25 l/ettaro (12,5 ml per 100 mq) in funzione della superficie a coltura.
- CARCIOFO - Oidio: trattare alla prima comparsa della malattia ripetendo le applicazioni ogni 15 giorni se necessario. Dose: 60-100 ml/ettolitro (6-10 ml per 10 litri d'acqua) in funzione della pressione del patogeno e delle condizioni ambientali.
- PEPERONE - Oidio: alla comparsa dei primi sintomi dell'infezione eseguire 2-3 trattamenti ogni 12-15 giorni. In caso di applicazioni curative ridurre l'intervallo a 8-10 giorni. Dose: 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri).
- POMODORO (in campo). Alla comparsa dei primi sintomi dell'infezione eseguire 2-3 trattamenti ogni 12-15 giorni. In caso di applicazioni curative ridurre l'interval-lo a 810 giorni. Dose: contro Oidio 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua), contro Cladosporiosi 125-185 ml/ettolitro (12,5-18,5 ml per 10 litri d'acqua).

COLTURE ORNAMENTALI E DA FIORE (in serra, vivaio e pieno campo) - Interventi preventivi distanziati di 7-14 giorni, a seconda della pressione della malattia, o al più, ove la coltura lo consenta, ai primi sintomi dell'infezione.
- ROSA - Contro Oidio e Ticchiolatura: 60-120 ml /ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua). Contro Ruggine: 120 ml/ettolitro (12 ml per 10 litri d'acqua).
- CRISANTEMO - Contro Ruggine: 200-300 ml /ettolitro (20-30 ml per 10 litri d'acqua).
- BOCCA DI LEONE (Antirrhinum) contro Ruggine: 120 ml/ettolitro (12 ml per 10 litri d'acqua).
- ALTHEA (Malva ornamentale) contro Oidio e Ruggine: 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- ASTRO e GERBERA contro Oidio: 120-185 ml /ettolitro (12-18,5 ml per 10 litri d'acqua).
- GAROFANO contro Alternaria: 250 ml/ettolitro (25 ml per 10 litri d'acqua); contro Ruggine: 185-250 ml /ettolitro (18,5 -25 ml per 10 litri d'acqua).
- HYPERICUM contro Ruggine: 120-185 ml/ettolitro (1218,5 ml per 10 litri d'acqua).
- PELARGONIO (Geranio) contro Ruggine: 250 ml /ettolitro (25 ml per 10 litri d'acqua).
- DIEFFENBACHIA, FICUS contro Myrotecium: 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- GLADIOLO contro Ruggine: 250 ml/ettolitro (25 ml per 10 litri d'acqua).
- IPPOCASTANO contro Guignardia: 60-120 ml /ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- QUERCIA (vivai, giovani impianti) contro Oidio: 60- 120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- PIOPPO contro Ruggini: 150-200 ml/ettolitro (15-20 ml per 10 litri d'acqua), irrorando bene anche la parte alta della chioma, al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia (prime pustole visibili). Ripetere se necessario 15-20 giorni dopo la prima applicazione.

Fitotossicità - Considerando l'esistenza di numerose varietà con sensibilità diversa è consigliabile effettuare saggi preliminari su un numero limitato di piante.

Compatibilità - Concorde 40 EW è compatibile con la maggior parte dei fitofarmaci impiegati sulle colture indicate in etichetta; in caso di miscela con altri formulati si suggerisce di accertare preventivamente la compatibilità fisica di ciascuna miscela, preparandone a parte una piccola quantità prima dell'impiego.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI:
- 4 giorni prima della raccolta per peperone e pomodoro;
- 7 giorni prima della raccolta per melone, cocomero, cetriolo, zucchino e carciofo;
- 14 giorni prima della raccolta per vite, melo, pero e pesco.

Fungicida Concorde 40EW ml. 100 http://www.vivaigabbianelli.it/2429-large/fungicida-concorde-40ew-ml-100.jpg

Composizione - Tetraconazolo puro gr. 3,85 ( = 40 g/L).

Caratteristiche - Concorde 40 EW è un fungicida sistemico a base di tetraconazolo, principio attivo dotato di elevata efficacia ed ampio spettro d'azione. Concorde 40 EW consente di ottenere il mas-
simo della protezione con la più ampia elasticità d'impiego in trattamenti di tipo sia preventivo che curativo. Può essere applicato ai diversi stadi della coltura, da solo o in miscela con altri prodotti, in funzione del programma di trattamenti adottato.

Preparazione dell'emulsione
- Versare la quantità di Concorde 40 EW nel distributore riempito con la metà dell'acqua richiesta e, mantenendo il liquido sotto agitazione, completare il riempimento Applicare il prodotto entro 2 ore dalla preparazione.

Modalità e dosi d'impiego


VITE
- Oidio: trattamenti in pre e in post-fioritura distanziati di 12-14 giorni. Dose: 60 ml/ettolitro (6 ml per 10 litri). In zone a forte pressione oidica e su uva da tavola utilizzare Concorde 40 EW ad una dose non inferiore a 600 ml/ha (6 ml per 100 mq) indipendentemente dai volumi d'acqua impiegati. Il prodotto presenta anche una azione collaterale sul marciume nero (Guignardia bidweilii); nel caso di forti attacchi di questa ultima malattia è opportuno aumentare la dose a 100 ml/ettolitro (10 ml per 10 litri d'acqua).

FRUTTIFERI
- MELO - Oidio: trattamenti primaverili ed estivi distanziati di 12-14 giorni. Dose: 50 ml/ettolitro (5 ml per 10 litri d'acqua).
- MELO e PERO - Ticchiolatura: trattare ogni 7 giomi a partire dal verificarsi delle condizioni favorevoli all'infezione primaria e fino alla fase di frutto noce; proseguire successivamente con intervalli di 10 giorni fra ciascuna applicazione. Trattamenti curativi: intervenire entro le 72-96 ore successive alla pioggia infettante. Trattamenti bloccanti (in presenza di sintomi): eseguire 2 trattamenti a distanza di 5-7 giorni e quindi proseguire con le cadenze normali. Si consiglia l'impiego di Concorde 40 EW in miscela con un prodotto di copertura. Dose: 100 ml/ettolitro (10 ml per 10 litri d'acqua).
- PESCO (Nettarine, Percoche, etc.) - Oidio: iniziare i trattamenti alla caduta dei petali ripetendo le irrorazioni ad intervalli di 12-14 giorni nelle aree ad elevata pressione di infezione e in presenza di varietà particolarmente sensibili. Dove l'incidenza della malattia è minore intervenire ogni 14-21 giorni. Dose: 100 ml/ettolitro (10 ml per 10 litri d'acqua).

COLTURE ORTICOLE
- CUCURBITACEE (melone, cocomero, cetriolo, zucchino) - Oidio: alla comparsa dei primi sintomi della  malattia intervenire eseguendo da 2 a 3 trattamenti distanziati di 10-15 giorni. Dose: 125 ml/ettolitro (12,5 ml per 10 litri d'acqua) ovvero 1,25 l/ettaro (12,5 ml per 100 mq) in funzione della superficie a coltura.
- CARCIOFO - Oidio: trattare alla prima comparsa della malattia ripetendo le applicazioni ogni 15 giorni se necessario. Dose: 60-100 ml/ettolitro (6-10 ml per 10 litri d'acqua) in funzione della pressione del patogeno e delle condizioni ambientali.
- PEPERONE - Oidio: alla comparsa dei primi sintomi dell'infezione eseguire 2-3 trattamenti ogni 12-15 giorni. In caso di applicazioni curative ridurre l'intervallo a 8-10 giorni. Dose: 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri).
- POMODORO (in campo). Alla comparsa dei primi sintomi dell'infezione eseguire 2-3 trattamenti ogni 12-15 giorni. In caso di applicazioni curative ridurre l'interval-lo a 810 giorni. Dose: contro Oidio 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua), contro Cladosporiosi 125-185 ml/ettolitro (12,5-18,5 ml per 10 litri d'acqua).

COLTURE ORNAMENTALI E DA FIORE (in serra, vivaio e pieno campo) - Interventi preventivi distanziati di 7-14 giorni, a seconda della pressione della malattia, o al più, ove la coltura lo consenta, ai primi sintomi dell'infezione.
- ROSA - Contro Oidio e Ticchiolatura: 60-120 ml /ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua). Contro Ruggine: 120 ml/ettolitro (12 ml per 10 litri d'acqua).
- CRISANTEMO - Contro Ruggine: 200-300 ml /ettolitro (20-30 ml per 10 litri d'acqua).
- BOCCA DI LEONE (Antirrhinum) contro Ruggine: 120 ml/ettolitro (12 ml per 10 litri d'acqua).
- ALTHEA (Malva ornamentale) contro Oidio e Ruggine: 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- ASTRO e GERBERA contro Oidio: 120-185 ml /ettolitro (12-18,5 ml per 10 litri d'acqua).
- GAROFANO contro Alternaria: 250 ml/ettolitro (25 ml per 10 litri d'acqua); contro Ruggine: 185-250 ml /ettolitro (18,5 -25 ml per 10 litri d'acqua).
- HYPERICUM contro Ruggine: 120-185 ml/ettolitro (1218,5 ml per 10 litri d'acqua).
- PELARGONIO (Geranio) contro Ruggine: 250 ml /ettolitro (25 ml per 10 litri d'acqua).
- DIEFFENBACHIA, FICUS contro Myrotecium: 60-120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- GLADIOLO contro Ruggine: 250 ml/ettolitro (25 ml per 10 litri d'acqua).
- IPPOCASTANO contro Guignardia: 60-120 ml /ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- QUERCIA (vivai, giovani impianti) contro Oidio: 60- 120 ml/ettolitro (6-12 ml per 10 litri d'acqua).
- PIOPPO contro Ruggini: 150-200 ml/ettolitro (15-20 ml per 10 litri d'acqua), irrorando bene anche la parte alta della chioma, al verificarsi delle condizioni favorevoli alla malattia (prime pustole visibili). Ripetere se necessario 15-20 giorni dopo la prima applicazione.

Fitotossicità - Considerando l'esistenza di numerose varietà con sensibilità diversa è consigliabile effettuare saggi preliminari su un numero limitato di piante.

Compatibilità - Concorde 40 EW è compatibile con la maggior parte dei fitofarmaci impiegati sulle colture indicate in etichetta; in caso di miscela con altri formulati si suggerisce di accertare preventivamente la compatibilità fisica di ciascuna miscela, preparandone a parte una piccola quantità prima dell'impiego.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI:
- 4 giorni prima della raccolta per peperone e pomodoro;
- 7 giorni prima della raccolta per melone, cocomero, cetriolo, zucchino e carciofo;
- 14 giorni prima della raccolta per vite, melo, pero e pesco.

Linfa - cura del verde fitofarmaci-classici 13.4 EUR new in_stock 25
Collegamenti consigliati:

- Ti servono dei consigli per la messa a dimora delle piante da frutto? Scarica la nostra guida in formato PDF
- Vuoi maggiori informazioni su prodotti, ordini e spedizioni? Leggi le FAQ con le risposte alle domande più frequenti
- Recensioni rilasciate dai nostri Clienti che già hanno acquistato i nostri prodotti
- Seguici mettendo "Mi piace" sulla nostra Pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni.