Advertising

Carrello  

prodotto (vuoto)
Advertising
Advertising

Prodotti in offerta

Advertising

PDF catalog

Asimina (Asimina triloba)

Varietà da seme. Vaso 18. h. cm. 80/100

Non disponibile

27,50 € (Prezzi Iva inclusa)


Inserisci nel campo sovrastante il tuo indirizzo email e clicca sopra questo testo; sarai avvisato quando il prodotto sarà nuovamente disponibile

Aggiungi a lista dei desideri

Guida messa a dimora alberi da fruttaSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Piante da frutto
Scarica la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutta!
Nota: L'aspetto della pianta inviata potrebbe leggerrmente differire rispetto alla foto campione pubblicata, sia per la stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perchè nel mondo vegetale ogni esemplare è ovviamente unico.

L’Asimina triloba, detta anche volgarmente “banano del nord”, è una pianta poco nota in Italia, appartenente alla famiglia delle Annonacee ed originaria degli Stati Uniti.
L’albero è di modeste dimensioni (4-5 metri) ed ha portamento assurgente con fitta chioma.
Le foglie sono elissoidali, piuttosto grandi, con piccolo mucrone e portamento pendulo; sono di colore verde intenso ed in autunno, prima di cadere, assumono una tonalità giallo carico.
I fiori sono a forma di “campanella”, di colore rosso-violaceo e schiudono in aprile, prima della foliazione.
E’ specie autofertile, capace quindi di fruttificare anche se in esemplare unico, tuttavia in presenza di impollinazione incrociata la percentuale di allegagione aumenta.
I frutti maturi cadono, staccandosi dal peduncolo, verso l’ulitma decade di settembre. Sono delle bacche di forma ovoidale, lunghe anche 15 cm, che ricordano vagamente una tozza banana con epidermide verde e liscia. La polpa è di colore giallo pallido, ma a completa maturazione tende all’arancio-bruno e racchiude numerosi semi reniformi, di colore marrone che costituiscono circa il 30% del peso del frutto. Al momento della raccolta i frutti hanno un’aroma assai penetrante, quasi eccessivo, per cui se consumati subito sono poco gradevoli. Dopo alcuni giorni si verifica il processo di postmaturazione con l’ammorbidimento del sapore, l’attenuazione dell’aroma ed il viraggio del colore della buccia da verde a marrone.
Predilige climi temperati, con estati calde ma non torride ed inverni anche molto freddi resistendo fino a temperature di -20/-25 °C.
L’asimina non ha finora mai mostrato particolari sensibilità a malattie fungine né ad insetti.
Cresce bene su suoli ricchi di sostanza organica, freschi e profondi, a pH neutro o sub-acido mentre non tollera quelli calcarei e compatti.

Asimina (Asimina triloba) http://www.vivaigabbianelli.it/494-large/asimina-asimina-triloba.jpg

L’Asimina triloba, detta anche volgarmente “banano del nord”, è una pianta poco nota in Italia, appartenente alla famiglia delle Annonacee ed originaria degli Stati Uniti.
L’albero è di modeste dimensioni (4-5 metri) ed ha portamento assurgente con fitta chioma.
Le foglie sono elissoidali, piuttosto grandi, con piccolo mucrone e portamento pendulo; sono di colore verde intenso ed in autunno, prima di cadere, assumono una tonalità giallo carico.
I fiori sono a forma di “campanella”, di colore rosso-violaceo e schiudono in aprile, prima della foliazione.
E’ specie autofertile, capace quindi di fruttificare anche se in esemplare unico, tuttavia in presenza di impollinazione incrociata la percentuale di allegagione aumenta.
I frutti maturi cadono, staccandosi dal peduncolo, verso l’ulitma decade di settembre. Sono delle bacche di forma ovoidale, lunghe anche 15 cm, che ricordano vagamente una tozza banana con epidermide verde e liscia. La polpa è di colore giallo pallido, ma a completa maturazione tende all’arancio-bruno e racchiude numerosi semi reniformi, di colore marrone che costituiscono circa il 30% del peso del frutto. Al momento della raccolta i frutti hanno un’aroma assai penetrante, quasi eccessivo, per cui se consumati subito sono poco gradevoli. Dopo alcuni giorni si verifica il processo di postmaturazione con l’ammorbidimento del sapore, l’attenuazione dell’aroma ed il viraggio del colore della buccia da verde a marrone.
Predilige climi temperati, con estati calde ma non torride ed inverni anche molto freddi resistendo fino a temperature di -20/-25 °C.
L’asimina non ha finora mai mostrato particolari sensibilità a malattie fungine né ad insetti.
Cresce bene su suoli ricchi di sostanza organica, freschi e profondi, a pH neutro o sub-acido mentre non tollera quelli calcarei e compatti.

frutti-del-benessere 27.5 EUR new out_of_stock 0
Collegamenti consigliati:

- Ti servono dei consigli per la messa a dimora delle piante da frutto? Scarica la nostra guida in formato PDF
- Vuoi maggiori informazioni su prodotti, ordini e spedizioni? Leggi le FAQ con le risposte alle domande più frequenti
- Recensioni rilasciate dai nostri Clienti che già hanno acquistato i nostri prodotti
- Seguici mettendo "Mi piace" sulla nostra Pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni.