Advertising

Carrello  

prodotto (vuoto)
Advertising
Advertising

Prodotti in offerta

Advertising

PDF catalog

Loganberry (ibrido mora-lampone)

vaso 11x11. h. cm. 40/50

Disponibile

9,90 € (Prezzi Iva inclusa)

Aggiungi a lista dei desideri

Guida messa a dimora alberi da fruttaSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Piante da frutto
Scarica la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutta!
Nota1: L'aspetto della pianta inviata potrebbe leggerrmente differire rispetto alla foto campione pubblicata, sia per la stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perchè nel mondo vegetale ogni esemplare è ovviamente unico.

Nota2: Rispetto a quanto descritto, l'effettiva epoca di maturazione di tutte le piante da frutto può anticipare o ritardare anche fino a due settimane, a seconda di vari fattori: Luogo, clima, esposizione, etc...

Il Loganberry è stato ottenuto dall’incrocio tra la mora (Rubus ursinus) ed il lampone rosso (Rubus idaeus).
Fu creato casualmente nel 1883 in negli Stati Uniti, in California da James Harvey Logan, da cui la pianta prende il nome e fu commercializzata in Europa dai primi del ‘900
Dal portamento molto simile alla mora, si presenta come un cespuglio allungato con portamento piuttosto scomposto formato da numerosi rami semi-legnosi che possono raggiungere circa 3m di lunghezza. I lunghi tralci presentano qualche spina di piccole dimensioni con consistenza erbacea.
Le foglie sono simili a quelle della mora e del lampone contemporaneamente di color verde chiaro.
La fioritura avviene nei masi di maggio-giugno a seconda della zona.
La fruttificazione è continua e scalare e si ha per tutto il mese di luglio.
I frutti risultano essere effettivamente una via di mezzo fra la mora e il lampone come gusto, mentre l'aspetto è quello più allungato di un grosso lampone dal colore rosso-violaceo. Possono essere consumati freschi oppure trasformati in marmellate, succhi, torte, sciroppi e gelatine, poiché i semi sono molto piccoli.
Il gusto è molto apprezzabile, dolce, rinfrescante e dissetante. E’ ricco di antiossidanti, vitamina C, vitamina D, vitamina K, inoltre è un’ottima fonte di idratazione e un integratore di sali minerali con un basso contenuto calorico.
Preferisce esposizioni di mezz’ombra, soprattutto negli ambienti più caldi..
Buona resistenza al freddo, soprattutto se messo in una posizione al riparo dai venti.
Preferisce terreni ben drenati e con buona presenza di sostanza organica; inoltre avendo un apparato radicale che si espande in profondità, sopporta bene la siccità. Mal sopporta invece terreni pesanti e calcarei.

Loganberry (ibrido mora-lampone) http://www.vivaigabbianelli.it/2367-large/loganberry-ibrido-mora-lampone.jpg

Il Loganberry è stato ottenuto dall’incrocio tra la mora (Rubus ursinus) ed il lampone rosso (Rubus idaeus).
Fu creato casualmente nel 1883 in negli Stati Uniti, in California da James Harvey Logan, da cui la pianta prende il nome e fu commercializzata in Europa dai primi del ‘900
Dal portamento molto simile alla mora, si presenta come un cespuglio allungato con portamento piuttosto scomposto formato da numerosi rami semi-legnosi che possono raggiungere circa 3m di lunghezza. I lunghi tralci presentano qualche spina di piccole dimensioni con consistenza erbacea.
Le foglie sono simili a quelle della mora e del lampone contemporaneamente di color verde chiaro.
La fioritura avviene nei masi di maggio-giugno a seconda della zona.
La fruttificazione è continua e scalare e si ha per tutto il mese di luglio.
I frutti risultano essere effettivamente una via di mezzo fra la mora e il lampone come gusto, mentre l'aspetto è quello più allungato di un grosso lampone dal colore rosso-violaceo. Possono essere consumati freschi oppure trasformati in marmellate, succhi, torte, sciroppi e gelatine, poiché i semi sono molto piccoli.
Il gusto è molto apprezzabile, dolce, rinfrescante e dissetante. E’ ricco di antiossidanti, vitamina C, vitamina D, vitamina K, inoltre è un’ottima fonte di idratazione e un integratore di sali minerali con un basso contenuto calorico.
Preferisce esposizioni di mezz’ombra, soprattutto negli ambienti più caldi..
Buona resistenza al freddo, soprattutto se messo in una posizione al riparo dai venti.
Preferisce terreni ben drenati e con buona presenza di sostanza organica; inoltre avendo un apparato radicale che si espande in profondità, sopporta bene la siccità. Mal sopporta invece terreni pesanti e calcarei.

frutti-minori 9.9 EUR new in_stock 8
Collegamenti consigliati:

- Ti servono dei consigli per la messa a dimora delle piante da frutto? Scarica la nostra guida in formato PDF
- Vuoi maggiori informazioni su prodotti, ordini e spedizioni? Leggi le FAQ con le risposte alle domande più frequenti
- Recensioni rilasciate dai nostri Clienti che già hanno acquistato i nostri prodotti
- Seguici mettendo "Mi piace" sulla nostra Pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni.