Advertising

Carrello  

prodotto (vuoto)
Advertising
Advertising

Prodotti in offerta

Advertising

Olivo Olivastra seggianese

Varietà da olio. Di 2 anni, vaso cm. 15x15, h.cm. 130/150.

Disponibile

13,20 € (Prezzi Iva inclusa)

Aggiungi a lista dei desideri

Guida messa a dimora alberi da fruttaSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Piante da frutto
Scarica la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutta!
Nota: L'aspetto della pianta inviata potrebbe leggerrmente differire rispetto alla foto campione pubblicata, sia per la stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perchè nel mondo vegetale ogni esemplare è ovviamente unico.

Sinonimi: Seggianese, Seggianina, Olivastra di Montalcino, Olivastro di Seggiano, Olivo dell'Amiata.
Originaria della zona del Monte Amiata, la sua attuale diffusione è limitata ad alcune zone interne delle province di Grosseto e Siena.
Albero di vigoria molto elevata, con portamento assurgente e chioma espansa e mediamente folta.
La foglia è di forma foglia ellittico-lanceolata e di media dimensione.
Autosterile, buoni impollinatori sono risultati Frantoio, Moraiolo, Correggiolo, Leccino e, in minor misura, Pendolino.
Il frutto è di forma sferica con apice arrotondato, di media pezzatura e alla raccolta si presenta di colore completamente nero.
La maturazione è piuttosto precoce mentre la produttività è ottima anche se alternante.
La resa al frantoio è elevata e l'olio ha caratteristiche organolettiche peculiari.
Varietà molto resistente alle basse temperature invernali che ne ha consentito la coltivazione nell’area pedemontana del Monte Amiata, ad un’altezza compresa tra i 450 e i 700 mt s.l.m.
Riguardo alle malattie, presenta discreta resistenza al cicloconio ed alla rogna.

Olivo Olivastra seggianese http://www.vivaigabbianelli.it/2329-large/olivo-olivastra-seggianese.jpg

Sinonimi: Seggianese, Seggianina, Olivastra di Montalcino, Olivastro di Seggiano, Olivo dell'Amiata.
Originaria della zona del Monte Amiata, la sua attuale diffusione è limitata ad alcune zone interne delle province di Grosseto e Siena.
Albero di vigoria molto elevata, con portamento assurgente e chioma espansa e mediamente folta.
La foglia è di forma foglia ellittico-lanceolata e di media dimensione.
Autosterile, buoni impollinatori sono risultati Frantoio, Moraiolo, Correggiolo, Leccino e, in minor misura, Pendolino.
Il frutto è di forma sferica con apice arrotondato, di media pezzatura e alla raccolta si presenta di colore completamente nero.
La maturazione è piuttosto precoce mentre la produttività è ottima anche se alternante.
La resa al frantoio è elevata e l'olio ha caratteristiche organolettiche peculiari.
Varietà molto resistente alle basse temperature invernali che ne ha consentito la coltivazione nell’area pedemontana del Monte Amiata, ad un’altezza compresa tra i 450 e i 700 mt s.l.m.
Riguardo alle malattie, presenta discreta resistenza al cicloconio ed alla rogna.

olivi 13.2 EUR new in_stock 13
Collegamenti consigliati:

- Ti servono dei consigli per la messa a dimora delle piante da frutto? Scarica la nostra guida in formato PDF
- Vuoi maggiori informazioni su prodotti, ordini e spedizioni? Leggi le FAQ con le risposte alle domande più frequenti
- Recensioni rilasciate dai nostri Clienti che già hanno acquistato i nostri prodotti
- Seguici mettendo "Mi piace" sulla nostra Pagina Facebook per rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità e promozioni.