SCONTO 5 Euro nuovi clienti

Carrello  

prodotto (vuoto)
SCONTI QUANTITA'

Prodotti in offerta

Ciliegio Visciola

Albero di 3 anni, vaso cm. 22, h.cm. 150/170

Disponibile

19,80 € (Prezzi Iva inclusa)

Ultimi articoli in magazzino!

Aggiungi a lista dei desideri

Piantagione Piante da fruttoSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Alberi da Frutti
Leggi la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutti!
Nota 1: L'aspetto della pianta da frutto inviata potrebbe differire leggermente rispetto alla foto campione pubblicata sul sito, sia a causa della stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perché nel mondo vegetale ogni albero da frutto è unico. Inoltre, per ragioni di ingombro ed imballaggio, è possibile che gli alberi da frutto siano potati prima della spedizione.

Nota 2: Rispetto a quanto descritto, l'effettiva epoca di maturazione di ogni pianta da frutto può anticipare o ritardare fino a due settimane, a seconda di vari fattori: luogo, clima, esposizione, ecc.

La ciliegia Visciola è una pianta da frutto resistente alle malattie, non necessita di trattamenti fitosanitari.

La specie della visciola è quella del ciliegio acido, Prunus cerasus. 

Ritrovata in Umbria nelle zone di Pietralunga (PG) e in Val Nerina nel comune di Vallo di Nera (PG), in piante singole, era in passato diffusa in tutta la regione, e presente anche sul versante marchigiano.

Questa varietà di visciola, come quasi tutta la specie Prunus cerasus, è particolarmente rustica e adatta a stazioni di alta collina e montagna, in terreni anche marginali.

Anche se di seconda grandezza, l’albero vigoroso, di forma irregolare e a portamento espanso, con rami ricadenti; fiorisce tardivamente, nella seconda decade di aprile.

La visciola ha una notevole tendenza alla formazione di polloni radicali che servono a produrre nuove piante; infatti tradizionalmente non viene innestato. Pur essendo molto rustico, si avvale di terreni freschi e profondi. Poco sensibile alla Monilia.

Il frutto della visciola è di piccole dimensioni, ha forma sferoidale schiacciata ai poli.

Il peduncolo è molto lungo inserito in una cavità profonda. Il colore della buccia è rosso molto scuro e così anche è colorata la polpa che è aderente al nocciolo e non troppo consistente.

Il succo, abbondante e rosso intenso, è caratteristicamente acidulo.

La visciola si raccoglie tardivamente, nella terza decade di luglio, ma la maturazione è un po’ scalare. Questa ciliegia acida è da consumare solo trasformata e ha molti usi.

La sua ricchezza in antiossidanti ne fa un frutto prezioso, adatta alle composte e marmellate.

Servono anche nella preparazione di vino aromatizzato (visciolato o visciolata).

Ciliegio Visciola https://images.vivaigabbianelli.it/1870-large/ciliegio-visciola.jpg

La ciliegia Visciola è una pianta da frutto resistente alle malattie, non necessita di trattamenti fitosanitari.

La specie della visciola è quella del ciliegio acido, Prunus cerasus. 

Ritrovata in Umbria nelle zone di Pietralunga (PG) e in Val Nerina nel comune di Vallo di Nera (PG), in piante singole, era in passato diffusa in tutta la regione, e presente anche sul versante marchigiano.

Questa varietà di visciola, come quasi tutta la specie Prunus cerasus, è particolarmente rustica e adatta a stazioni di alta collina e montagna, in terreni anche marginali.

Anche se di seconda grandezza, l’albero vigoroso, di forma irregolare e a portamento espanso, con rami ricadenti; fiorisce tardivamente, nella seconda decade di aprile.

La visciola ha una notevole tendenza alla formazione di polloni radicali che servono a produrre nuove piante; infatti tradizionalmente non viene innestato. Pur essendo molto rustico, si avvale di terreni freschi e profondi. Poco sensibile alla Monilia.

Il frutto della visciola è di piccole dimensioni, ha forma sferoidale schiacciata ai poli.

Il peduncolo è molto lungo inserito in una cavità profonda. Il colore della buccia è rosso molto scuro e così anche è colorata la polpa che è aderente al nocciolo e non troppo consistente.

Il succo, abbondante e rosso intenso, è caratteristicamente acidulo.

La visciola si raccoglie tardivamente, nella terza decade di luglio, ma la maturazione è un po’ scalare. Questa ciliegia acida è da consumare solo trasformata e ha molti usi.

La sua ricchezza in antiossidanti ne fa un frutto prezioso, adatta alle composte e marmellate.

Servono anche nella preparazione di vino aromatizzato (visciolato o visciolata).

ciliegi 19.8 EUR new in_stock 5