• Prezzo scontato
Akebia quinata
  • Akebia quinata
  • Akebia quinata
Schema piantagione alberi da fruttoPollice Verde: Guide e Consigli
Vai al Pollice Verde se vuoi piantare alberi da frutto, olivi, viti, frutti di bosco o agrumi ma sei poco esperto!

Akebia quinata

0 Review
16,50 €
14,85 € Risparmia 10%
IVA inclusa

L’Akebia quinata è una specie a portamento rampicante semisempreverde ed appartiene alla famiglia delle Lardizabalacee.

Originaria della Cina e del Giappone, l’Akebia quinata è molto apprezzata anche nelle nostre zone per via della curiosa fioritura e fruttificazione.

Il fusto è sottile, flessibile, di colore verde scuro, a crescita rapida e vigorosa. Si può far crescere addossato a muri o graticciati o come specie tappezzante lasciandola strisciare sul terreno.

Le foglie sono palmate, verde intenso, cerose, glauche sulla pagina inferiore e sono formate da cinque foglioline ovali, a volte allungate.

I fiori sono di colore marrone tendente al rosso porpora, a tre lobi, spesso riuniti in piccoli grappoli, con caratteristico odore di vaniglia e sbocciano in primavera avanzata. Sono unisessuali, cioè nella pianta sono presenti inflorescenze maschili diverse da quelli femminili e s’impollinano per via anemofila o entomofila.

In estate, ai fiori seguono i frutti, pochi in proporzione ai fiori; oltre alla particolare impollinazione, molto dipende anche dall’esposizione della pianta, infatti, per fruttificare ha bisogno di molto caldo e sole.

Il frutto dell'Akebia quinata è un baccello di forma e dimensione simile a quella di un uovo, di colore viola intenso, edule, con una polpa morbida dal sapore speciale e contenente tanti piccoli semi. La completa maturazione del frutto nei nostri climi si ha verso la fine dell’estate.

Specie che vive bene sia al sole che in mezz'ombra, tollera bene il freddo invernale potendo resistere a temperature fino a -20°C anche senza l’ausilio di pacciamature e coperture. Se lasciata crescere in ombra completa produce però pochissimi fiori.

L'Akebia quinata preferisce un terreno ricco, profondo e ben drenato. Nella piantagione in substrati molto compatti è preferibile apportare un mix di terriccio e sabbia di fiume lavata.
In generale questa pianta non ha particolari problemi di parassiti o malattie.

EPOCA DI MATURAZIONE: Rispetto a quanto descritto, l'effettiva epoca di maturazione delle piante da frutto può anticipare o ritardare anche fino a due settimane, a seconda di vari fattori: luogo, clima, esposizione, andamento stagionale, etc...

ASPETTO DELLA PIANTA: Le foto delle piante sono realizzate e caricate dal nostro staff e ritraggono esemplari di piante realmente presenti in vivaio. L'aspetto della pianta inviata potrebbe differire rispetto alla foto campione pubblicata nella scheda, sia per la stagionalità (presenza/assenza di fiori, frutti o foglie nel caso di specie spoglianti), sia perché nel mondo vegetale ogni esemplare è ovviamente unico. Per ragioni di ingombro e di sicurezza dell’imballaggio, le piante potrebbero essere leggermente potate prima della spedizione.

COSA FARE ALL'ARRIVO DELLA PIANTA: 1. Aprire lo scatolone assicurandosi che il lato dove è attaccato l’indirizzo sia rivolto verso l’alto. 2. Se la chioma della pianta è protetta con la retina tubolare sfilarla via tirandola verso l’alto; se invece è avvolta con cellophane estensibile, rimuoverlo tagliandolo. 3. Togliere il sacchetto di plastica che avvolge il vaso. 4. Verificare se il terriccio è asciutto provando a smuoverlo con le dita fino a qualche centimetro di profondità. In tal caso annaffiare con circa 1-2 litri d’acqua (a seconda della grandezza del vaso). 5. Se le piante non vengono messe subito a dimora, sistemarle in piedi in un luogo possibilmente soleggiato e riparato dal vento (per evitare ribaltamenti) oppure legarle e all’occorrenza annaffiarle quando il terriccio diventa asciutto. Le istruzioni per il corretto smaltimento di tutti i materiali di imballaggio sono allegate all’interno dello scatolone.

MANTENIMENTO DELLA PIANTA: Se non è tecnicamente possibile mettere a dimora subito le piante ricevute, NON è un problema poiché tutte le nostre piante sono in vaso, già radicate e autonome per cui possono essere trapiantate anche dopo molto tempo. La cosa importante è collocare le piante in un luogo luminoso e mantenere sempre il terriccio umido, intervenendo con delle irrigazioni a dosi e intervalli variabili a seconda della stagione, presenza/assenza di foglie, temperatura, esposizione al sole del luogo di custodia etc…

Non ci sono ancora recensioni per questo prodotto.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato, né usato per spedirti spam. Inviando questo modulo, al solo fine di aggiungere la tua recensione, dichiari di accettare il trattamento dei tuoi dati personali, come da informativa sulla privacy linkata a fondo pagina. *

Correlati Prodotti

Vuoi fare un regalo ma sei a corto di idee? Regala una Gift Card!