SCONTO 5 Euro nuovi clienti

Carrello  

prodotto (vuoto)
SCONTI QUANTITA'

Prodotti in offerta

Melo Muso di bove

Maturazione 15 ottobre. Albero di 3 anni, vaso cm. 22, h.cm. 150/170.

Non disponibile

19,80 € (Prezzi Iva inclusa)


Inserisci nel campo sovrastante il tuo indirizzo email e clicca sopra questo testo; sarai avvisato quando il prodotto sarà nuovamente disponibile

Aggiungi a lista dei desideri

Piantagione Piante da fruttoSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Alberi da Frutti
Leggi la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutti!
Nota 1: L'aspetto della pianta da frutto inviata potrebbe differire leggermente rispetto alla foto campione pubblicata sul sito, sia a causa della stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perché nel mondo vegetale ogni albero da frutto è unico. Inoltre, per ragioni di ingombro ed imballaggio, è possibile che gli alberi da frutto siano potati prima della spedizione.

Nota 2: Rispetto a quanto descritto, l'effettiva epoca di maturazione di ogni pianta da frutto può anticipare o ritardare fino a due settimane, a seconda di vari fattori: luogo, clima, esposizione, ecc.

Antichissima varietà interessante a livello amatoriale per il gusto particolare e per il consumo tardivo.

Deve il suo nome alla forma che si ricorda quella del muso del bue; fa parte probabilmente del gruppo delle mele Musone o Nasone.

Le piante madri sono state ritrovate a Gualdo Tadino (PG), ma questa varietà è diffusa maggiormente nell’area dell’alta collina e montagna del comune di Foligno ed in definitiva in tutto l’Appennino Umbro Marchigiano.

Non si conosce da dove abbia preso origine, ma è molto adatta alla coltivazione in alta collina e montagna.

L’albero è poco vigoroso e rustico, a chioma ristretta; produce in maniera alternata, fiorisce in epoca medio tardiva.

Il frutto è medio grande (gr. 160-180), di forma allungata, con caratteristico restringimento nella metà circa dell’asse verticale, che gli conferisce una forma quasi di pera rovesciata.

La buccia è spessa, liscia, di colore verde giallo con striature rosso vivo soprattutto dalla parte del sole, con lenticelle evidenti bianche.

La polpa è bianca, acidula, aromatica e croccante, non molto succosa, ma di buona qualità.

Viene raccolto tradizionalmente in ottobre e si conserva in fruttaio nella paglia o sopra della carta, fino alla primavera successiva.

Questa mela si adatta al consumo fresco e alla cottura.

Da consumarsi fresca durante l’inverno; è una mela ad alto contenuto gastronomico idonea per realizzare numerose ricette. È indicata anche per l’essicazione e per la preparazione dei succhi di frutta.

Maturazione 15 ottobre

Melo Muso di bove https://images.vivaigabbianelli.it/2724-large/melo-muso-di-bove.jpg

Antichissima varietà interessante a livello amatoriale per il gusto particolare e per il consumo tardivo.

Deve il suo nome alla forma che si ricorda quella del muso del bue; fa parte probabilmente del gruppo delle mele Musone o Nasone.

Le piante madri sono state ritrovate a Gualdo Tadino (PG), ma questa varietà è diffusa maggiormente nell’area dell’alta collina e montagna del comune di Foligno ed in definitiva in tutto l’Appennino Umbro Marchigiano.

Non si conosce da dove abbia preso origine, ma è molto adatta alla coltivazione in alta collina e montagna.

L’albero è poco vigoroso e rustico, a chioma ristretta; produce in maniera alternata, fiorisce in epoca medio tardiva.

Il frutto è medio grande (gr. 160-180), di forma allungata, con caratteristico restringimento nella metà circa dell’asse verticale, che gli conferisce una forma quasi di pera rovesciata.

La buccia è spessa, liscia, di colore verde giallo con striature rosso vivo soprattutto dalla parte del sole, con lenticelle evidenti bianche.

La polpa è bianca, acidula, aromatica e croccante, non molto succosa, ma di buona qualità.

Viene raccolto tradizionalmente in ottobre e si conserva in fruttaio nella paglia o sopra della carta, fino alla primavera successiva.

Questa mela si adatta al consumo fresco e alla cottura.

Da consumarsi fresca durante l’inverno; è una mela ad alto contenuto gastronomico idonea per realizzare numerose ricette. È indicata anche per l’essicazione e per la preparazione dei succhi di frutta.

Maturazione 15 ottobre

meli 19.8 EUR new out_of_stock 0