SCONTO 5 Euro nuovi clienti

Carrello  

prodotto (vuoto)
SCONTI QUANTITA'

Prodotti in offerta

Carissa macrocarpa (Prugna del Natal)

vaso 18, h. cm. 30/40

Disponibile

27,50 € (Prezzi Iva inclusa)

Ultimi articoli in magazzino!

Aggiungi a lista dei desideri

Piantagione Piante da fruttoSchema piantagione alberi da fruttoPiantagione Alberi da Frutti
Leggi la nostra guida, ricca di consigli per la messa a dimora e gestione degli alberi da frutti!
Nota 1: L'aspetto della pianta da frutto inviata potrebbe differire leggermente rispetto alla foto campione pubblicata sul sito, sia a causa della stagionalità (presenza/assenza di foglie), sia perché nel mondo vegetale ogni albero da frutto è unico. Inoltre, per ragioni di ingombro ed imballaggio, è possibile che gli alberi da frutto siano potati prima della spedizione.

Nota 2: Rispetto a quanto descritto, l'effettiva epoca di maturazione di ogni pianta da frutto può anticipare o ritardare fino a due settimane, a seconda di vari fattori: luogo, clima, esposizione, ecc.

La Carissa macrocarpa, altrimenti conosciuta come Prugna del Natal (Natal Plum), è una specie appartenente alla famiglia delle Apocynacee ed originaria del Sudafrica.
Grosso arbusto o piccolo alberello, sempreverde, dal portamento tondeggiante, molto denso e ramificato.
Allo stato spontaneo può raggiungere anche i 4-6 metri di altezza, ma alle nostre latitudini non supera mai i 1-2 metri, mantenendo le dimensioni di un piccolo alberello ed adattandosi quindi anche alla coltivazione in piccoli spazi.
Presenta un fusto liscio e spinoso che porta numerose spine, molto acuminate.
Le foglie sono lucide, di forma ovale, spesse e dal colore verde scuro molto brillante.
Dalla tarda primavera e fino ad inizio autunno, la carissa produce numerosi fiori bianchi, a stella, cerosi e delicatamente profumati;
In estate ai fiori seguono piccoli frutti verdi, ovali, che si sviluppano fino alla dimensioni di grosse prugne, ed a maturazione divengono di colore rosso fucsia grandi come prugne (di qui il nome comune), commestibili una volta giunti a maturazione.
I frutti hanno un delicato sapore, leggermente acidulo, che ricorda la fragola e la mela e sono ricchi di vitamina C e possono essere consumati freschi.
ATTENZIONE: A parte il frutto, tutte le altre parti della pianta sono velenose.
Predilige posizioni soleggiate ma può tollerare anche luoghi leggermente ombreggiati, anche se, con poca illuminazione si avrà una scarsa fioritura.
Queste piante temono il gelo, soprattutto se prolungato, quindi vanno coltivate in luoghi riparati dal vento e dal gelo. Nelle zone con inverni molto rigidi, è consigliabile tenere la pianta in vaso, in modo da poterla spostare in serra fredda, o in luogo riparato, durante l'inverno.
Nel suo habitat naturale si sviluppa nei boschi lungo le dune costiere e per questo motivo predilige i terreni sabbiosi, molto ben drenati, che non trattengano l'umidità. Le innaffiature devono quindi essere moderate, evitando i ristagni d’acqua ed intervenendo solo nel caso estrema secchezza del terreno. In inverno, poi, le operazioni di irrigazione vanno ulteriormente diradate ed effettuate solo in giornate non troppo fredde.
Questa pianta, in virtù della sua elevata resistenza alla salinità ed al vento marino, nelle opportune aree di coltivazione, può essere efficacemente utilizzata anche come specie di elevata valenza ornamentale per la costituzione di siepi difensive vista la presenza di numerose spine che la rende impenetrabile.

Carissa macrocarpa (Prugna del Natal) https://images.vivaigabbianelli.it/1899-large/carissa-macrocarpa-prugna-del-natal.jpg

La Carissa macrocarpa, altrimenti conosciuta come Prugna del Natal (Natal Plum), è una specie appartenente alla famiglia delle Apocynacee ed originaria del Sudafrica.
Grosso arbusto o piccolo alberello, sempreverde, dal portamento tondeggiante, molto denso e ramificato.
Allo stato spontaneo può raggiungere anche i 4-6 metri di altezza, ma alle nostre latitudini non supera mai i 1-2 metri, mantenendo le dimensioni di un piccolo alberello ed adattandosi quindi anche alla coltivazione in piccoli spazi.
Presenta un fusto liscio e spinoso che porta numerose spine, molto acuminate.
Le foglie sono lucide, di forma ovale, spesse e dal colore verde scuro molto brillante.
Dalla tarda primavera e fino ad inizio autunno, la carissa produce numerosi fiori bianchi, a stella, cerosi e delicatamente profumati;
In estate ai fiori seguono piccoli frutti verdi, ovali, che si sviluppano fino alla dimensioni di grosse prugne, ed a maturazione divengono di colore rosso fucsia grandi come prugne (di qui il nome comune), commestibili una volta giunti a maturazione.
I frutti hanno un delicato sapore, leggermente acidulo, che ricorda la fragola e la mela e sono ricchi di vitamina C e possono essere consumati freschi.
ATTENZIONE: A parte il frutto, tutte le altre parti della pianta sono velenose.
Predilige posizioni soleggiate ma può tollerare anche luoghi leggermente ombreggiati, anche se, con poca illuminazione si avrà una scarsa fioritura.
Queste piante temono il gelo, soprattutto se prolungato, quindi vanno coltivate in luoghi riparati dal vento e dal gelo. Nelle zone con inverni molto rigidi, è consigliabile tenere la pianta in vaso, in modo da poterla spostare in serra fredda, o in luogo riparato, durante l'inverno.
Nel suo habitat naturale si sviluppa nei boschi lungo le dune costiere e per questo motivo predilige i terreni sabbiosi, molto ben drenati, che non trattengano l'umidità. Le innaffiature devono quindi essere moderate, evitando i ristagni d’acqua ed intervenendo solo nel caso estrema secchezza del terreno. In inverno, poi, le operazioni di irrigazione vanno ulteriormente diradate ed effettuate solo in giornate non troppo fredde.
Questa pianta, in virtù della sua elevata resistenza alla salinità ed al vento marino, nelle opportune aree di coltivazione, può essere efficacemente utilizzata anche come specie di elevata valenza ornamentale per la costituzione di siepi difensive vista la presenza di numerose spine che la rende impenetrabile.

piante-tropicali-esotiche 27.5 EUR new in_stock 2